PELLE DI LUNA: la protezione solare che fa per te

protezione solare

Oggi parliamo di un aspetto importantissimo per la salute della nostra pelle, in particolare ora che siamo ormai quasi in periodo estivo (anche se ultimamente non si direbbe…): la protezione solare. Non so te, ma io sono molto chiara di carnagione e non mi è mai molto piaciuto prendere il sole. Senza contare che, per me, abbronzarsi significa passare dal pallido al rosso-aragosta a un-po’-meno-pallido. Perciò, in barba alle continue sollecitazioni a “mettermi a prendere un po’ di colore” o agli innumerevoli “Fai una lampada che ti fa bene!”, sono ormai un paio d’anni che ho deciso di sfoggiare la mia pelle di luna.

Il che non significa rifuggire la luce del sole ad ogni costo, ma semplicemente utilizzare una protezione solare adeguata (leggi: elevata) con costanza.

Punto cardine per mantenere la pelle di luna anche d’estate è, appunto, la crema solare.

“È tardi, è tardi sai!”

Effettivamente quest’anno sono in ritardo sui tempi: solitamente, infatti, dò il via alla mia routine solare già a partire da aprile, se non in casi eccezionali anche marzo. Ultimamente però, sono stata un po’ pigra…

Che protezione usare?

Personalmente, non uso mai un SPF inferiore al 30; essendo così chiara e soffrendo di acne, il fattore 50/50+ è il mio migliore amico. Quando si tratta di skincare e sole, la mia filosofia rispecchia quella asiatica – e coreana in particolare –. Inoltre, non voglio scottarmi!

Dunque, da dove cominciare?

 

 

1. Scegli una protezione solare specifica per il viso. Meglio ancora se opacizzante.

protezione solare viso

Nivea Viso Idratante Opacizzante SPF 50 oppure con SPF 30.

Sublime Sun Cellular Protect SPF 50+ by L’Oréal. Ho già utilizzato questa crema viso e, sebbene sia un solare efficace, lascia sempre un effetto un po’ lucido. Ti consiglio perciò di acquistarlo solo se hai la pelle normale o secca.

Piz Buin Allergy Sun Sentive Skin SPF 50+: protezione molto alta per le pelli sensibili, Piz Buon è un marchio di solari molto affidabile. Puoi provare anche la loro linea specifica per la montagna.

Tattoo Stick SPF 50+ by Australian Gold. È vero, non è un solare viso ma uno stick per tatuaggi, tuttavia – anche se non sei tatuata – trovo sia molto comodo per proteggere le zone più sensibili, come labbra e orecchie.

2. Solari Spray:

protezione solare spray

Ambre Solaire Advanced Sensitive 50+ by Garnier. Mi piace perché, oltre ad avere un fattore di protezione molto alto, è ipoallergenico, adatto alle pelli sensibili e non lascia la pelle appiccicosa.

PREP Spray Solare Dermoprotettivo SPF 30 o SPF 50+ Baby: trasparente e waterproof, si può usare anche per raggiungere le parti più difficili, come la schiena, perché funziona anche capovolto.

Piz Buin Instant Glow SPF 30. Questo spray ha un leggero effetto shimmer, per proteggere la pelle dal sole e al tempo stesso donarle un bell’effetto luminoso.

Anthelios XL Spray by La Roche-Posay. Per quanto trovi gli spray aerosol (come i precedenti) molto più comodi, i solari di questo brand sono molto efficaci, e questo in particolare è il mio preferito, perché rimane meno “appiccicoso” rispetto agli altri formati.

3. Crema: è il classico formato della protezione solare e puoi scegliere tra un’infinità di prodotti. Io ti consiglio di provare una di queste:

protezione solare corpo

Lozione Solare SPF 50 by Australian Gold. È un brand che non si trova facilmente in Italia, ma per fortuna Amazon ha una buona selezione. Ho scelto questo in particolare perché ha un effetto leggermente abbronzante: per quanto non sia proprio il mio genere, ogni tanto mi piace variare ;))

Piz Buin Allergy Sun Sensitive Skin SPF 50+.

Crema solare protettiva 50+ byCoppertone.

Sun Beauty Velvet Milk SPF 30 by Lancaster: l’ho scelto per il maxi formato (da 400 ml) e il prezzo relativamente contenuto. Inoltre, si tratta di un latte corpo, quindi dalla formulazione più leggera rispetto ad una crema.

 

Inoltre, ricordati sempre: se il tuo solare è aperto da più di un anno o ha un odore strano, cestinalo subito!

 

 

Spero che questo articolo ti sia stato utile. Se ti è piaciuto, perché non provare anche la mia routine mattina/sera per il viso? Trovi il mio post a questo link.
Se decidi di acquistare uno di questi solari, in particolare quelli spray, fammi sapere come ti trovi. Lascia un commento a questa pagina, mi farebbe davvero piacere.

E se sei in cerca di qualche idea per un look da spiaggia diverso, ti consiglio di leggere l’articolo di Elisa, ispirato alla Colour Wheel di questo mese, a tema arancione ;))

Come sempre grazie e a presto.

 

Continua a seguirci,

Silvia Marabeau

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *