SOS CAPELLI: come prendersene cura

 

“Sono qui oggi per parlarvi di una cosa della massima importanza. Una cosa che dovrebbe stare a cuore a tutti noi. I miei capelli.”

Come Elle Woods insegna, i capelli sono davvero importanti. Puoi vestirti e truccarti come vuoi, ma, se i capelli non sono curati, l’effetto è disastroso.

 

Con curati, qui, non intendo sempre perfettamente messi in piega, ma sani. Perché il vero significato di bellezza è “essere in salute”, e questo vale per tutti gli aspetti della persona, anche i capelli.

 

Ecco allora alcuni semplici consigli per iniziare a prendersene cura:

  • Bevi molta acqua. Sembrerà una banalità, ma per mantenere capelli (e pelle) sani è importante mantenersi ben idratati. Idealmente, bisognerebbe bere almeno 1.5 litri d’acqua al giorno.
  • “Sei quello che mangi”, ovvero una dieta sana influisce sulla nostra salute.
    Acido folico, acidi grassi e vitamine del gruppo B, nello specifico, contribuiscono a mantenere le nostre chiome lucenti. Per questo, ad esempio, può aiutare assumere tè verde, yogurt, noci e mandorle (con moderazione), pesce, frutta e verdura. 
    Volendo, durante periodi particolari, cambi stagionali da caldo a freddo e viceversa, è possibile associare alla propria dieta alcuni integratori alimentari, come gli Omega 3.
    Ricordati, però, che in questi casi sarebbe consigliabile chiedere sempre prima il parere del tuo medico :))
  • Spuntali! E questo è davvero fondamentale, soprattutto se si utilizzano spesso tinte, decolorazioni e strumenti per lo styling.
    In linea di massima, è consigliabile spuntare i capelli in media ogni 3 o 4 mesi per eliminare le doppie punte, evitando in tal modo l’effetto “paglia”.
  • Non lavarli… o meglio, non lavarli troppo spesso. Può sembrare assurdo, e anche vagamente disgustoso, ma lavare i capelli tutti i giorni – o quasi – è controproducente.
    La ragione è molto semplice: ogni volta che laviamo i capelli, assieme a impurità e sporcizia, li priviamo anche degli oli che la nostra cute produce per difendersi dalle aggressioni esterne. Il problema, quindi, sta nel fatto che più frequentemente facciamo lo shampoo, e tanto più il nostro cuoio capelluto sarà attivo e produrrà sebo. Questo vale particolarmente per chi, come la sottoscritta, soffre di pelle (e cute) oleosa/grassa. Perciò fai pure tutte le docce che vuoi, ma cerca di lavarli non più di 2 volte a settimana.

 

Inoltre, anche gli strumenti per lo styling sono importanti e influiscono sulla salute dei tuoi capelli. Per questo motivo:

  • Investi in una buona spazzola. Il che non significa dover necessariamente spendere un capitale, oggigiorno si trovano in commercio prodotti più che validi a buon prezzo.
    Il mio consiglio è di optare per spazzole con fibra di cinghiale, che risultano più delicate e sono quindi ideali sui capelli fragili; oppure punta su modelli appositamente studiati per combattere i nodi
     i marchi più noti sono: Tangle Teezer, Wet Brush o Tangle Angel.
    Ti posso consigliare questa spazzola (è il modello che vedi in foto), io la uso da un paio d’anni e mi trovo molto bene.
  • Evita il calore, a partire dalla temperatura dell’acqua con cui li lavi.
    Specialmente se sono colorati, ancor più se fragili e sfibrati, i capelli non andrebbero MAI sottoposti a calore eccessivo. Usa acqua tiepida o perfino a temperatura ambiente e cerca di evitare di usare troppo frequentemente l’asciugacapelli. Il che non significa “mai più!”;
     semplicemente adotta alcune piccole accortezze per ridurne il tempo d’impiego.
    Ad esempio, una volta lavati, strizza bene i capelli prima di avvolgerli in un asciugamano od un turbante, oppure lasciali asciugare naturalmente all’aria – ora che si avvicina la bella stagione (…e se ti stessi chiedendo cosa intendo con turbante, lo puoi trovare a questo link).

Questi sono solo alcuni consigli generali, di capelli si potrebbe andare avanti a parlare per ore. Continua a seguirmi, prossimamente affronterò l’argomento più nello specifico.

 

Spero davvero che questo articolo ti sia stato utile; se ti è piaciuto e l’hai trovato interessante, aiutami a condividerlo, postandolo sui tuoi social.
Soprattutto, se hai deciso di seguire i miei consigli, fammi sapere come ti trovi. Scrivimi un commento in questa pagina, ti risponderò con piacere.

 

A presto,

Silvia ;))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *